La CPT distribuisce dal fondo delle eccedenze

Sfogliare
Buone notizie per le clienti e i clienti della CPT: durante la primavera del 2013 riceverete un rimborso dal fondo delle eccedenze dell’assicurazione delle spese d’ospedalizzazione.

In seguito all’introduzione del nuovo finanziamento ospedaliero esistono ancora delle incertezze in relazione allo sviluppo dei costi nel settore delle assicurazioni complementari d’ospedalizzazione. Essendo la CPT una cassa malattia costituita come società cooperativa, ha deciso di aprire in questa fase introduttiva un fondo a favore degli assicurati con le eccedenze che si sono accumulate con i costi più bassi.

La CPT prevede che nel 2012 i costi saranno già più bassi del previsto e che ne risulterà una prima eccedenza. Le clienti e i clienti che hanno stipulato un’assicurazione delle spese d’ospedalizzazione riceveranno perciò indietro del denaro durante il primo semestre del 2013. Quanto esattamente sia lo apprenderemo solo in primavera dopo aver chiuso l’anno assicurativo 2012.

Spese ospedaliere e altro

L’assicurazione delle spese d’ospedalizzazione copre molto di più che solo una degenza ospedaliera. Questa assicurazione complementare costituisce un ragionevole complemento all’assicurazione di base. Fra le altre prestazioni, riceve dei contributi per le cure balneari e di convalescenza nonché un aiuto domiciliare, che la assiste dopo un intervento ambulatoriale o una degenza ospedaliera. Se lei è assicurato in reparto semiprivato o privato, oltre alla libera scelta del medico in ospedale, beneficia anche di più comfort e di contributi più alti per esempio per le cure di convalescenza. A seconda dell’assicurazione dei costi di ospedalizzazione scelta può anche scegliere liberamente l’ospedale ovunque in Svizzera e addirittura all’estero.

Sfogliare