Chiusura d’esercizio positiva – lotta contro i costi elevati

Sfogliare
Inform - La rivista per i clienti della CPT N. 2 / 2016 | CPT, la cassa malati online

La CPT ha archiviato l’esercizio con un risultato positivo di 20 milioni di franchi. Nel settore delle assicurazioni complementari abbiamo sfruttato il nostro spazio di manovra per tutelare i clienti dall’aumento sfrenato dei costi. Costi da noi difficilmente influenzabili nel ramo dell’assicurazione di base, e che si ripercuotono direttamente sui premi.

Nel 2015, i costi della sanità sono cresciuti nuovamente più del previsto. Un rialzo superiore alla media, che si è tradotto per la CPT (e altri assicuratori) in una perdita nel ramo dell’assicurazione di base. Grazie al solido risultato registrato nelle assicurazioni complementari, nel complesso la CPT si attesta comunque in territorio positivo.

Da anni, la CPT sfrutta sistematicamente il suo spazio di manovra per tutelare dai continui rincari i suoi clienti, che beneficiano di premi invariati nelle assicurazioni complementari e talvolta ricevono persino dei rimborsi. Nell’assicurazione di base la situazione è più difficile. Nonostante i controlli rigorosi dei conti, in questo comparto non è possibile fermare l’aumento dei costi: gli assicuratori hanno le mani legate a causa delle leggi da rispettare. Tuttavia, la CPT continua a lottare per prezzi equi e fa appello alla politica affinché adotti misure incisive volte al contenimento della spesa sanitaria.

Per maggiori dettagli rimandiamo al rapporto di gestione 2015 completo che potete leggere sul nostro sito.

Sfogliare