Come alimentarsi in modo corretto

Sfogliare

Ormai anche i bambini conoscono la piramide alimentare: cinque porzioni al giorno di frutta e verdura, pochi grassi e pochi dolci. Nonostante ciò, in Svizzera quasi un adulto su due è in sovrappeso.

Quasi una persona su due? «Sì, è quanto ha dimostrato lo studio rappresentativo menuCH», afferma Stéphanie Hochstrasser, dietista della Società Svizzera di Nutrizione. L’elemento che più salta all’occhio è che il numero degli uomini in sovrappeso o obesi è nettamente superiore a quello delle donne.

Il problema grassi

«Nella realizzazione delle raccomandazioni sull’alimentazione ci sono ancora margini di miglioramento. Spesso si sottovaluta la quantità di zucchero presente nei generi alimentari. Un normale yogurt, ad esempio, contiene fino a cinque cubetti di zucchero.» Anche il tema grassi è sempre più spesso al centro del dibattito. Da una parte è vero che recentemente abbiamo letto che, secondo studi recenti, è esagerato demonizzare i cibi contenenti grassi. Ma i grassi che fanno bene alla nostra salute non si trovano nell’hamburger. Si tratta invece di acidi grassi essenziali, presenti ad esempio nell’olio di colza, nelle noci o nel pesce. Il grasso, inoltre, è portatore di vitamine liposolubili nei prodotti a base di latte, nelle uova, negli oli vegetali, noci, semi e verdure verdi.

In piena forma verso la primavera

Dall’altra parte Stéphanie Hochstrasser si affretta a calmare gli animi: «L’importante è seguire un’alimentazione variata ed equilibrata», sottolinea. Chi riesce anche a fare abbastanza movimento all’aria aperta con i giusti tempi di riposo, può anche permettersi qualche «peccato di gola» di tanto in tanto: «Qualcosa di dolce o una bevanda a base di alcool non sono un tabù», afferma, «è solo una questione di quantità.» Chi segue un’alimentazione equilibrata e fa abbastanza movimento, potrà affrontare la primavera in maniera sana, in forma e rilassato: «È infatti possibile avere tutti e due, buon cibo e salute.»

Leggete tutta l’intervista a Stéphanie Hochstrasser e vincete una consulenza nutrizionale: www.kpt.ch/alimen


Inform N. 1 / 2017 - CPT la cassa malati Ricetta della minestrina di primavera

Tra i primi messaggeri della primavera possiamo annoverare il prezzemolo, con il quale si può preparare una leggera minestrina: pelare due piccoli scalogni, tagliarli a striscioline e soffriggere in un cucchiaio di olio di oliva. Sfumare con mezzo litro di acqua e una tazza di latte di cocco o di soia. Cuocere finché gli scalogni non saranno morbidi. Tritare in maniera grossolana una foglia di prezzemolo liscio, aggiungere al composto e lasciar cuocere per qualche minuto. Quindi passare e insaporire con il brodo di verdure e qualche pizzico di sale.

Sfogliare